Forum FALLIMENTI - LA LEGGE FALLIMENTARE

partita iva

  • Marco Piccoli

    MESTRE (VE)
    17/04/2020 12:27

    partita iva

    Buongiorno, sono stato nominato curatore (il terzo dalla data del fallimento) per una procedura che si protrae da molti anni.
    Ho rilevato che la partita iva della società fallita era cessata dal 2004, cessazione fatta dal primo curatore.
    Ora un professionista che ha svolto l'attività per la procedura dovrà emettere fattura, devo riattivare la partita iva cessata?
    Grazie
    • Stefano Andreani - Firenze
      Luca Corvi - Como

      17/04/2020 16:40

      RE: partita iva

      Riteniamo vadano fatte due considerazioni, di tipo diverso,

      In primo luogo, anche se sulla questione non ci risultano pronunce giurisprudenziali o di prassi, poiché in corso di procedura continuano a valere le regole IVA generali, siamo abbastanza perplessi sul fatto che l'impresa in questione, dopo 14 anni che ha cessato l'attività, possa riaprire la posizione IVA, senza svolgere alcuna attività di impresa (se la svolgesse, ovvero se p.es. dovesse essere ceduto qualche cespite o riscosso qualche corrispettivo, la riapertura sarebbe atto dovuto), solamente per poter recuperare l'IVA su una fattura emessa per una prestazione, pare di capire leggendo il quesito, ricevuta quando l'attività di impresa era cessata da tempo.

      Ciò premesso, la riapertura è necessaria solo se come detto si vuole chiedere il rimborso dell'IVA su tale fattura (unitamente all'IVA sulla fattura dei Curatori).

      Non conoscendo i tempi previsti per la chiusura né l'entità degli importi in questione non siamo in grado di suggerire un comportamento, perché a ben vedere, a parte la prima considerazione fatta qui sopra, si tratta di una mera valutazione di convenienza.
      • Marco Piccoli

        MESTRE (VE)
        23/04/2020 10:45

        RE: RE: partita iva

        La ringrazio per la cortese risposta.
        Cordiali saluti
        Marco Piccoli