Forum FALLIMENTI - AVVIO DELLA PROCEDURA

Autorizzazione a non effettuare, momentaneamente l'inventario

  • Arturo Taliani

    Folignano (AP)
    04/06/2019 10:21

    Autorizzazione a non effettuare, momentaneamente l'inventario

    Un concordato di una snc, che aveva visto la liquidazione di tutti i beni e crediti aziendali, si trasforma ad un certo punto in fallimento.
    Purtroppo, nel frattempo entrambi i soci decedono.
    Il Commissario liquidatore dichiara al curatore che tutte le attività risultano liquidate. Da verifiche effettuate (PRA, Catasto, etc...) la società non risulta proprietaria di beni da inventariare.
    Visto che il curatore non può interloquire, per ovvie ragioni, con l'amministratore (in quanto defunto), è corretto chiedere un esonero momentaneo dalla redazione dell'inventario? Oppure per tale adempimento può essere sostituito dalla dichiarazione del Commissario liquidatore?
    • Zucchetti SG

      05/06/2019 20:11

      RE: Autorizzazione a non effettuare, momentaneamente l'inventario

      Non vi è bisogno di chiedere l'esonero dalla redazione dell'inventario. Questo è un atto del curatore che si traduce nella inventariazione die beni da acquisire all'attivo, per cui se non vi sono beni da inventariare, non si procede all'inventario. Per evitare che questa inattività possa essere intesa come inerzia colpevole, è sufficiente una comunicazione indirizzata al giudice delegato con la quale si fa presente che non ha rinvenuto alcun attivo inventariabile, nonostante le indagini effettuate (che può elencare sinteticamente), per cui il curatore non procede a detta operazione; a suffragio del suo accertamento negativo può allegare la dichiarazione del commissario, perché la constatazione della mancanza di beni deve essere sua, e la dichiarazione del commissario è solo un elemento ulteriore confermativo di quanto da lei accertato.
      Zucchetti Sg srl