Forum FALLIMENTI - RIPARTI

Creditore rinunciatario del credito dopo l'esecutività del riparto

  • Rossella Fenini

    Pavia
    30/07/2020 12:12

    Creditore rinunciatario del credito dopo l'esecutività del riparto

    Buongiorno,
    trovandomi in una situazione anomala, mi rivolgo a Voi per un confronto.
    In un fallimento mi ritrovo con un piano di riparto dichiarato esecutivo, ma in fase di richiesta delle coordinate bancarie ai creditori, uno di questi (in persona del Curatore del creditore) mi comunica come la società creditrice sia stata stata dichiarata fallita ed il fallimento sia già chiuso. Il Curatore riferisce inoltre come il piano di riparto preveda l'assegnazione di una somma troppo esigua per riaprire la procedura.
    Mi pongo le seguenti questioni:
    1. questo creditore deve essere considerato irreperibile?
    2. nel caso in cui questo creditore rinunciasse esplicitamente al proprio credito a favore degli altri creditori, il Curatore può distribuire detta somma agli altri creditori, sempre nel rispetto della par condicio creditorum?

    RingraziandoVi per il prezioso supporto fornito,
    porgo distinti saluti.
    • Zucchetti SG

      Vicenza
      03/08/2020 10:03

      RE: Creditore rinunciatario del credito dopo l'esecutività del riparto

      No, il creditore non può essere considerato immediatamente irreperibile per il fatto che il suo fallimento sia stato chiuso. Pare di capire che il creditore fallito fosse una società, per cui è probabile che, alla chiusura, la società sia stata cancellata dal registro delle imprese. Se le cose sono andate così, lei quale curatore del debitore deve fare una ricerca per individuare i soci, i quali hanno diritto, cancellata la società, a riscuotere i crediti della società. Se la ricerca non consente di individuare i soci, allora può considerare il creditore irreperibile e depositare la somma secondo le modalità di cui all'art. 117 l. Fall.
      Se i soci- che come detto, in caso di cancellazione della società sono gli unici legittimati e non certo il curatore del fallimento chiuso- rinunciano al pagamento,la somma ad essi spettante va distribuita tra gli altri creditori.
      Zucchetti Sg srl