Forum FALLIMENTI - CONCORDATO

APPLICAZIONE ART. 108 CO.2 l.f.

  • Veronica Grazioli

    CREMA (CR)
    31/07/2020 15:51

    APPLICAZIONE ART. 108 CO.2 l.f.

    Buongiorno , ho la necessità di sottoporre al vostra attenzione il seguente caso.
    - Procedura di C.P. aperta , ma non ancora omologata.
    - contratto preliminare di compravendita registrato x acquisto 1° casa stipulato ante C.P.
    Problema: l'acquirente vorrebbe effettuare il rogito definitivo, cosa conveniente anche per la procedura, ma c'è il problema della trascrizione dell'ipoteca per mutuo fondiario sul bene.
    In tal caso l'ipoteca grava sull'intero complesso immobiliare e NON è frazionata.
    Domanda: è possibile , una volta provveduto al frazionamento dell'ipoteca ai sensi dell'art. 39 co.6 e 6 bis del T.U.B. , avvalersi dell'art. 108 co.2 L.F. e pertanto il GD potrebbe ordinare la cancellazione dell'ipoteca frazionata per quell'immobile oggetto di compravendita?

    grazie per l'attenzione.
    veronica grazioli
    • Zucchetti SG

      Vicenza
      03/08/2020 10:06

      RE: APPLICAZIONE ART. 108 CO.2 l.f.

      Il problema che lei pone e' insoluto nel fallimento nel caso di cui all'ultimo comma dell'art. 72 l fall, che riproduce la fattispecie da lei delineata nell'ambito del concordato, perché in quel caso vi è da parte del curatore l'esecuzione del preliminare. E per risolvere il problema il nuovo codice della crisi ( non ancora entrato in vigore) contiene una apposita norma (art. 173).
      Nel caso del concordato sorge lo stesso problema: è una vendita coattiva quella che fa il debitore concordatario in adempimento del preliminare? Noi pensiamo di no in quanto anche in questo caso il debitore non fa altro che adempiere ad un contratto preliminare esistente.
      In sostanza non possiamo darle una risposta sicura perché molto dipende dall'indirizzo che segue il giudice delegato del caso. Noi abbiamo espresso la nostra opinione.
      Zucchetti Sg srl