Forum FALLIMENTI - CONCORDATO

CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA COVID 19

  • Debora Grechi

    Ferrara
    22/02/2021 17:21

    CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA COVID 19

    Buongiorno,
    sono curatore di una società la quale al momento del fallimento presentava alle dipendenze 2 lavoratori. il fallimento non ha disposto l'esercizio provvisorio e nemmeno la continuazione di azienda. Attualemente sono in corso le pratiche per il licenziamento dei dipendenti a far data dalla data di fallimento. Per tali lavoratori quando l'azienda era ancora in bonis ha richiesto la cassa integrazione in deroga, e solo ora nel periodo post fallimento Inps sta accogliendo tali domande, per perfezionare tali domande entro il termini di 1 mese dall'accoglimento il datore di lavoro dovrebbe presentare il modello SR41 per l'indicazione dei dati dei dipendenti ed i dati per il versamento delle somme della cig ai lavoratori. Devo nominare io curatore un consulente del lavoro per presentare tali modelli Sr41 ad Inps e garantire l'ottenimento delle retribuzioni CIg per i mesi richiesti quando al società era in Bonis o vale sempre il principio generale per cui i dipendenti richiederanno con l'insinuazione al passivo le somme non ricevute dalla società anche in relazione ai mesi nei quali la cig non si è perfezionata ?
    • Zucchetti SG

      25/02/2021 19:27

      RE: CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA COVID 19

      Il modello INPS SR41 è usato per richiedere il pagamento diretto delle integrazioni salariali (ordinarie, straordinarie, FIS, Fondi e deroga) ai lavoratori ed è obbligatorio per la Cassa integrazione in deroga (fatta eccezione per le aziende multilocalizzate), nel mentre è facoltativo per gli altri ammortizzatori, per i quali il datore di lavoro può scegliere se anticipare il trattamento di integrazione salariale o chiederne appunto il pagamento diretto.
      La compilazione del modello, già abbastanza semplice in quanto si sostanzia in un invio telematico di dati utili alla liquidazione della prestazione e all'accredito della contribuzione figurativa, è stata ulteriormente semplificata a causa della difficoltà di gestione dovute all'emergenza da Coronavirus (ved.. le istruzioni Inps nella circolare INPS n. 48 del 29 marzo 2020 e nel messaggio n. 1508 del 6 aprile 2020).
      Essendo queste accennate le caratteristiche e le funzioni del modello SR 41, è preferibile optare per la sottoscrizione dello stesso, anche se questo comporta un esborso nell'immediato, in quanto si consente ai dipendenti di usufruire della cassa integrazione che è utile anche alla massa in quanto "riduce" il passivo.
      Zucchetti SG srl