Forum FALLIMENTI - VARIE

Nota credito emessa dopo la dichiarazione di fallimento con data anteriore

  • Rosangela Coluzzi

    POTENA (PZ)
    22/05/2020 11:15

    Nota credito emessa dopo la dichiarazione di fallimento con data anteriore

    Buongiorno, chiedo cortesemente un Vs riscontro. Sono curatore di una società X dichiarata fallita il 04.02.2020 che non ha consegnato le scritture contabili. A seguito dell'accesso all'area riservata di Entratel ho riscontrato che la società X in data 31.12.2019 ha emesso una fattura elettronica di importo considerevole a una società collegata. La società X non ha versato l'Iva circa la fattura de qua e in data 07.02.2020 , ovvero dopo tre giorni dall'intervenuta dichiarazione di fallimento ha emesso nota credito elettronica stornando l'intero importo della fattura emessa il 31.12.2019 e indicando quale oggetto " Errata fatturazione". La nota credito è stata emessa allo SDI in data 07.02.2020, quindi tre giorni dopo la sentenza di fallimento ed è stata consegnata correttamente.
    Per quanto indicato, pur consapevole che antecedentemente al Decreto Crescita i giorni per l'emissione della fattura elettronica erano 10, ritengo non valida la consegna allo SDI della nota credito credito in data 07.01.2020, ovvero dopo la dichiarazione di fallimento, in quanto l'art. 44 della L.F dispone che tutti gli atti compiuti dal fallito e i pagamenti da lui eseguiti dopo la dichiarazione di fallimento sono inefficaci rispetto ai creditori . Il problema si pone anche circa la corretta compilazione dello Mod. 74 bis, ovvero se riportare o meno il credito riveniente dalla Nota credito datata 31.01. 2020 e trasmessa allo SDi in data 07.02.2020.
    Molte grazie. Rosangela Coluzzi