Forum CRISI D'IMPRESA E DELL'INSOLVENZA

Piano del consumatore e cessione del quinto

  • Alessandra Ortali

    FORLI' (FC)
    19/02/2021 10:51

    Piano del consumatore e cessione del quinto

    un consumatore che ha in essere la cessione volontaria del quinto dello stipendio puo' con la nuova riforma falcidiaria nella misura degli altri chirografari, quindi non è più obbligatorio il mantenimento del triennio?
    Inoltre se la somma trattenuta nello stipendio assorbe quasi totalmente la rata mensile messa a disposizione dei creditori nel piano occorre mantenerla fino ad esaurimento dell'importo falcidiato o deve essere rideterminato in proporzione agli altri creditori dalla data di omologa
    Grazie in anticipo
    Dott.ssa Alessandra Ortali
    • Zucchetti SG

      19/02/2021 19:42

      RE: Piano del consumatore e cessione del quinto

      Il nuovo comma 1 bis dell'art. 8 l. n. 3 del 2012 stabilisce che "La proposta di piano del consumatore può prevedere anche la falcidia e la ristrutturazione dei debiti derivanti da contratti di finanziamento con cessione del quinto dello stipendio, del trattamento di fine rapporto o della pensione e dalle operazioni di prestito su pegno".
      Questa previsione comporta che la cessione del quinto non è opponibile alla procedura da sovraindebitamento, per cui il consumatore che ha ceduto il quinto, quando presenta un piano del consumatore può per il futuro considerare di avere una retribuzione intera da offrire a "tutti" i creditori, benché abbia "ceduto" il credito da retribuzione in quanto il vincolo da cessione, con l'accesso alla procedura, si scioglie. Di conseguenza il cessionario rimane titolare del credito residuo per il finanziamento effettuato, che può essere ristrutturato come gli altri crediti in quanto lo scopo della nuova disposizione è proprio quello di favorire i piani dei debitori che mettono a disposizione la retribuzione da lavoro e la stessa sia stata vincolata nei limiti anzidetti.
      Zucchetti Sg srl