Forum FALLIMENTI - PASSIVO E RIVENDICHE

Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

  • Pietro Tuppini

    VERONA
    19/11/2018 16:10

    Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

    Ho ricevuto istanza di ammissione al passivo da parte di un avvocato che:
    - richiede il privilegio ex art. 2751-bis n. 2 cc sul "netto da versare" indicato nell'avviso di parcella
    - aggiunge la formula "con la precisazione che si dovranno aggiungere Iva e CPA al momento dell'eventuale pagamento"

    Ora il netto da versare già comprende l'IVA e la Cassa per cui non capisco la richiesta.

    Inoltre nel dettaglio delle voci imponibili nella proforma vi sono "spese" e "rimborso forfettario 12,5%" che io escluderei dal privilegio.

    Procederei quindi ricalcolando l'importo capitale da ammettere in privilegio sommando solo le voci che ne hanno diritto (onorari e diritti) e su tale valore calcolerei CPA ed IVA anch'essi da ammettere col medesimo privilegio.

    Le restanti voci evidenziate nella proforma le declasserei al chirografo più IVA e CPA relativi.

    Grazie in anticipo.
    • Zucchetti SG

      19/11/2018 20:14

      RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

      Perfetto. Il creditore non può chiedere due volte il'ammisione dello stesso credito e il privilegio ex art. 2751bis n. 2 c.c., non copre anche le spese.
      Zucchetti SG srl
      • Asmara Ziboni

        Solto Collina (BG)
        02/09/2019 10:59

        RE: RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

        Mi inserisco nella discussione per chiedere conferma del fatto che tra le spese che non godono del privilegio ex art. 2751bis n. 2 ci siano anche le "Spese generali forfettarie D.M. n. 55/2014". In caso di risposta affermativa, ossia se le spese generali "Spese generali forfettarie D.M. n. 55/2014" non godono di privilegio occorre ricalcolare IVA e C.P.A sulla sola prestazione, poichè generalmente la parcella o la nota proforma partendo dalle competenze aggiungono le "Spese generali forfettarie D.M. n. 55/2014" e poi la C.P.A. e l'IVA.
        • Stefano Andreani - Firenze
          Luca Corvi - Como

          11/09/2019 22:36

          RE: RE: RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

          Confermiamo l'esclusione dle privilegio, sulla base di quanto pubblicato in più interventi su questo Forum.

          La nuova formulazione dell'art. 2751-bis c.c. stabilisce che godono del privilegio "le retribuzioni dei professionisti, compresi il contributo integrativo da versare alla rispettiva cassa di previdenza ed assistenza e il credito di rivalsa per l'imposta sul valore aggiunto"; il fatto che venga usato il termine "compresi" e non il termine "nonché" ci pare indichi chiaramente che saranno assistiti da privilegio solo CAP e IVA su onorario e diritti, e non quelli sulle spese generali.
      • Michela Branca

        Parabiago (MI)
        16/03/2020 15:40

        RE: RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

        Buongiorno,
        mi aggiungo per avere la seguente conferma: per gli avvocati la CPA e l'IVA che, come gli onorari, godono del privilegio ex art. 2751 bis n. 2 devono essere ricalcolate sulla base dei soli onorari escludendo dalla base imponibile le spese generali forfettarie che invece vanno ammesse a chirografo oppure no? Faccio un esempio numerico.

        - onorari euro 1.000,00
        - spese generali 15% su 1.000,00 euro 150,00
        - CPA su 1.150,00 = euro 46,00
        - IVA su 1.196,00 = euro 263,12.

        Ipotesi Ammissione 1)
        - onorario euro 1.000,00 privilegio
        - spese generali 15% su 1.000,00 euro 150,00 chirografo
        - CPA su 1.150,00 = euro 46,00 privilegio
        - IVA su 1.196,00 = euro 263,12 privilegio.

        Ipotesi Ammissione 2)
        - onorario euro 1.000,00 privilegio
        - spese generali 15% su 1.000,00 = euro 150,00 chirografo
        - CPA ricalcolato su 1.000,00 = 40,00 privilegio
        - IVA ricalcolata su 1.040,00 = 228,80 privilegio

        Qual è l'ipotesi di ammissione corretta?
        Ringrazio anticipatamente
        Cordiali saluti
        • Stefano Andreani - Firenze
          Luca Corvi - Como

          16/03/2020 21:19

          RE: RE: RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

          E' corretta la seconda, integrandola con CPA su spese generali € 6 e IVA su spese generali e relativa CPA € 34,32, entrambi in chirografo.
          • Ilaria Pallotti

            ROMA
            20/03/2020 10:18

            RE: RE: RE: RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

            Buongiorno,
            intervengo nella discussione per chiedere, alla luce di quanto precisato, come calcolare la Ritenuta di Acconto.
            Ringrazio Anticipatamente
            • Stefano Andreani - Firenze
              Luca Corvi - Como

              20/03/2020 13:30

              RE: RE: RE: RE: RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

              La ritenuta deve esser operata, come da regola generale, sul solo compenso, e quindi non su C.A.P. e IVA, né sul rimborso spese e relativi accessori.

              Tutto ciò se l'ammissione la passivo è avvenuta con le regole qui sopra illustrate: se invece siamo in presenza di riparto a favore di professionisti ammessi con le "vecchie regole", ovvero C.A.P. (salvo eccezioni) e IVA in chirografo, la questione è più articolata, e si rinvia sul punto all'approfondimento del 8/9/2018 pubblicato su questo Forum.
    • Massimo Tucci

      Bergamo
      17/04/2020 14:00

      RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

      Le spese generali sono tuttavia trattate alla stregua dell'onorario, sicché mi pare difficile retrocederle al chirografo. Nella locuzione onorario va ricompreso tutto ciò che la legge considera tale.

      In attesa di una Vostra risposta saluto molto cordialmente.

      Avv. Massimo Tucci
      • Stefano Andreani - Firenze
        Luca Corvi - Como

        04/05/2020 20:36

        RE: RE: Spese generali e rimborso forfettario - PRIVILEGIO CPA e IVA

        Sia la versione precedente che quella attuale dell'articolo 2751-bis c.c., primo comma punto 2, usano il termine "retribuzione", che non è immediato collegare ai termini più puntuali previsti dalle tariffe professionali di "onorari", "diritti" e "spese forfetarie"; forse qualche valore ha il fatto che il precedente punto 1, a proposito dei dipendenti, precisa che sono assistite da privilegio "le retribuzioni dovute, sotto qualsiasi forma".

        Il Decreto 10/3/2014 n. 55 all'art. 2 stabilisce che "Oltre al compenso ... è dovuta ... una somma per rimborso spese forfetarie", facendo a nostro avviso intendere che, al di là del trattamento tributario, una cosa è il compenso, altra il rimborso spese forfetarie.

        Non abbiamo reperito giurisprudenza di legittimità, e l'unica pronuncia di merito che abbiamo trovato (Tribunale di Vicenza, 23/11/2012) esclude il privilegio per le spese generali.

        Anche le istruzioni che abbiamo trovato sulla questione (Linee Guida delle domande di ammissione al passivo dell'Ordine Commercialisti di Perugia e Ordine Commercialisti di Brescia, vademecum del Tribunale di Milano) escludono tale privilegio.

        Per tali motivi su questo Forum abbiamo sempre seguito tale principio (vedi questo e questo intervento).

        Poi, come sempre ricordiamo, questo è un Forum di discussione, e chiunque vi partecipi con spirito collaborativo è sempre benvenuto: tutti abbiamo sempre da imparare.

        Con altrettanta cordialità.