Forum FALLIMENTI - PASSIVO E RIVENDICHE

spese legali antistatario su sentenza a favore di un agente di commercio

  • Elena Pompeo

    Salerno
    28/04/2021 08:18

    spese legali antistatario su sentenza a favore di un agente di commercio

    con sentenza passata in giudicato ante fallimento ad un agente di commercio viene riconosciuta una certa somma di denaro oltre onorari al legale antistatario. gli onorari devono essere riconosciuti in privilegio visto che il credito dell'agente è in privilegio?
    • Zucchetti SG

      28/04/2021 19:32

      RE: spese legali antistatario su sentenza a favore di un agente di commercio

      No. Si tratta delle spese di un giudizio di cognizione che non sono assistite da alcun privilegio; a nulla rileva il fatto che il credito dell'agente abbia natura privilegiata in quanto il credito dell'agente trova giustificazione nella tutela del lavoro (attuata nelle varie voci dell'art. 2751 bis c.c.), nel mentre il credito per rimborso delle spese di causa trova fondamento nella soccombenza della tutela giudiziaria e solo per quella esecutiva e cautelare è previsto il privilegio.
      Nulla cambia il fatto che l'avvocato sia antistatario, perché il pagamento delle spese di causa è carico del fallito e a favore della controparte, solo che legittimato ad ottenerne il pagamento verso il soccombente è l'avvocato, ma la natura del credito (rifusione spese del giudizio di cognizione) non muta, e i privilegi sono concessi in ragione della causa del credito (art. 2745 c.c.).
      Zucchetti SG srl